· 

Allena la tua concentrazione!

Siamo abituati a pensare che distrarsi sia solo un comportamento negativo.

Ma è davvero così?

 

In realtà no.

 

Il fatto che la nostra mente sia distraibile, ha salvato la vita all'umanità miliardi di volte.

Sono abbastanza certa che sia successo una decina di volte anche ad ognuno di noi direttamente!

 

Pensiamo per esempio di essere quel topino che sta mangiando sereno il suo chicco di mais.

E' concentrato sul suo pranzetto, ma ad un tratto qualcosa lo distrae: forse ha sentito un ticchettio sospetto sul tavolo, forse il gatto ha respirato un po' troppo rumorosamente.

In una frazione di secondo il topino si rende conto che è braccato, probabilmente mollerà il suo pranzo e scapperà velocissimo, salvandosi la vita.

 

La stessa cosa accade per l'essere umano: nella storia dell'umanità siamo stati prede anche noi (di animali più grossi), siamo stati braccati (dai nostri simili), siamo stati soggetti a catastrofi naturali (terremoti, inondazioni, ecc) abbiamo subito incidenti (stradali, naufragi, ecc) e spesso la nostra sopravvivenza è da ricondurre proprio al fatto che ci siamo distratti da ciò che stavamo facendo!

 

Se fossimo rimasti concentrati sulla attività che stavamo svolgendo, non saremmo scappati abbastanza in fretta, non avremmo avuto i riflessi pronti per metterci in salvo, non avremmo reagito al nostro assalitore.

 

Ebbene si distrarsi, a volte, allunga la vita!

 

Il problema è che la nostra mente non riesce a distinguere tra il distrarsi per sfuggire al predatore alle nostre spalle o per colpa del collega rumoroso che chiacchiera alla macchinetta del caffè fuori dal nostro ufficio!

 

Il secondo tipo di distrazione ha dei motivi:

  • noi stessi (la nostra salute fisica/mentale, la nostra età, la nostra determinazione...)
  • la nostra capacità di mantenere il focus
  • l'attività che stiamo svolgendo
  • l'ambiente circostante

Tutte queste variabili possono essere educate e "domate"

 

Ci distraiamo solo se stiamo facendo un lavoro noioso o poco stimolante?

Le distrazioni provengono dal cellulare che squilla o dal collega che ci interrompe?

Assolutamente no!

E' testato che ci distraiamo anche se stiamo facendo qualcosa che ci piace, come leggere o giocare o cucinare...

Sai cos'è... è che ce ne rendiamo meno conto perchè se leggiamo sei pagine invece di dieci non importa, sarà per la prossima volta, mentre se non lavoriamo in modo profittevole ci accorgiamo subito che siamo rimasti indietro.

 

Il vero problema è che la nostra mente è una sorta di muscolo: più la "alleniamo" e più riusciamo a restare "sul pezzo" a prescindere dall'attività che svolgiamo.

 

Per farlo, come in ogni esercizio fisico, servono certamente una buona dose di volontà e il mettere in atto giornalmente degli esercizi che possano supportarci nella nostra efficacia:

  • innanzitutto cercando di capire se ci sono di momenti e/o di motivi specifici che ci portano alla distrazione. Capendoli possiamo trovare attivamente delle soluzioni
  • capire quali sono i limiti personali della nostra mente e quali strategie possono funzionare e quali no
  • trovare  delle tecniche davvero efficaci per "allenare" la nostra mente al mantenimento prolungato dell'attenzione
  • strutturare il nostro ambiente per favorire l'attenzione
  • adottare le tecniche giuste per organizzare il nostro spazio di lavoro in modo produttivo
  • stoppare le interruzioni e le distrazioni che provengono dall'esterno

Ecco cosa ti propongo per aiutarti

Ho ideato due webinar indipendenti ma allo stesso tempo connessi tra loro che mirano a lavorare sui due aspetti principali della nostra concentrazione:

  • la nostra mente
  • il nostro spazio di lavoro

Come sempre, nel mio stile, sono due webinar pratici, fuffa-free.

Tutto quello che ti insegnerò lo potrai applicare dal giorno dopo, subito, senza stravolgere le tue abitudini ma apportando dei cambiamenti naturali che immediatamente ti daranno benessere e carica produttiva!

 

Io non vedo l'ora di lavorare con te!!